A4 agosto 2018
A4 agosto 2018
TORNA ALL'ELENCO
Immagine copertina news

Ponti, viadotti e cavalcavia sicuri in Fvg

20 / 08 / 2018 20-08


Sono oltre 4 mila le opere d'arte infrastrutturali che insistono sulla rete viaria del Friuli Venezia Giulia, ma nessuna di queste presenta situazioni di criticità grave. Le attività di monitoraggio e manutenzione sono costanti e numerosi gli interventi in essere e quelli programmati, ma nessun manufatto è a rischio. La rassicurazione arriva dal vicegovernatore con delega alla Protezione civile, Riccardo Riccardi, e dall'assessore a Infrastrutture e territorio, Graziano Pizzimenti, al termine di un vertice ? convocato dopo il tragico evento del crollo del ponte Morandi a Genova - che si è svolto nella sede della Protezione Civile di Palmanova con i responsabili di tutti i gestori della rete viaria che interessa il territorio regionale, ovvero Autovie Venete e Autostrade per l'Italia per la rete autostradale e Anas e FvgStrade Spa per tutte le altre arterie.
FvgStrade - conta 960 i ponti con una luce superiore a 2 metri (compresi quindi quelli di piccole dimensioni) e tra questi sono tre quelli oggetto di maggior attenzione e già segnalati al fine di rientrare in un piano prioritario di interventi: il ponte sul Fella in Carnia, il ponte di Dignano in provincia di Udine e il ponte sul Meduna nel Pordenonese.
Autovie Venete - le infrastrutture "sotto controllo" sono il ponte sul fiume Tagliamento in A4 e il nodo di Palmanova dove si interconnettono la A4 e la A23. Si tratta di due opere per le quali sono già in corso i lavori di rifacimento. A fine settembre la prima campata del ponte sul fiume Tagliamento sarà finita ed entro l'anno tutto il traffico potrà essere deviato su questo viadotto in attesa che venga completato anche il secondo. Per quanto riguarda il nodo di Palmanova, il primo ? e più importante ? ponte nuovo, sarà varato in settembre, mentre tutti i lavori saranno conclusi entro il 2020.
Anas ? non ha in programma interventi considerati "urgenti" - ma il piano della manutenzione ordinaria procede regolarmente.
Autostrade per l'Italia ? in Friuli Venezia Giulia gestisce un tratto di cento chilometri sul quale insistono 210 opere maggiori (tra cui 50 viadotti, 20 cavalcavia e 35 gallerie) che sono costantemente monitorate. Le gallerie, in particolare, sono oggetto di un piano di manutenzione e potenziamento in accordo con il Ministero. Dei 10 interventi in cantiere, solo uno è di natura strutturale e riguarda lo svincolo autostradale di Gemona sul quale l'intervento inizierà in gennaio.