inquinamento
inquinamento
TORNA ALL'ELENCO
Immagine copertina news

Nasce Charge il van ecofriendly

17 / 02 / 2017 17-02

Elettrico, economico, a guida autonoma e pure assemblabile! E' il furgone del futuro e si chiama Charge, come l'azienda che lo produce. Presentato durante la Wired Conference di Londra, alla fine del 2016, Charge è, come spiega Denis Sverdlov, amministratore delegato dell'azienda "elegante, economico, silenzioso, pulito e sicuro" oltre che facilissimo da montare visto che una persona è in grado di assemblarlo in sole 4 ore. Design essenziale, materiali ultraleggeri, 100 chilometri di autonomia e software di guida autonoma installabile con un click, l' avveniristico van dovrebbe entrare in servizio a pieno regime entro il 2020. Per quella data, infatti, è previsto il via libera, da parte del Governo britannico al transito delle auto a guida autonoma sulle strade inglesi. Obiettivo dell'azienda Charge, l'eliminazione di tutte le barrire che rallentano la diffusione dei veicoli elettrici e quindi, oltre alle caratteristiche di estrema semplicità e usabilità del veicolo, anche il prezzo sarà contenuto, in linea con quello dei furgono tradizionali. Se tutto andrà come previsto, Charge punta a insediarsi con uno stabilimento produttivo nell'Oxfordshire, dove dovrebbero trovare occupazione una decina di persone impegnate su due turni, in modo da garantire l'assemblaggio di circa 10 mila furgoni l'anno. Non è finita qui, perché - a conferma che si tratta di un progetto ben avviato - c'è pure una collaborazione con Formula E, la gara automobilistica riservata ai veicoli elettrici. In questo caso Charge non parteciperebbe alla gara, ma verrebbe utilizzato come veicolo di supporto.