agosto 2016
agosto 2016
TORNA ALL'ELENCO
Immagine copertina news

A4. Terza corsia da Fossalta di Portogruaro a Gonars

05 / 08 / 2016 05-08


I cantieri apriranno a settembre, per evitare di interferire con il traffico estivo che quest'anno è più intenso del solito. Un intervento che vedrà impegnato il Consorzio Tiliaventum (formato dalle imprese De Eccher e Pizzarotti) oltre a piccole e medie imprese locali alle quali ? con il nuovo Codice degli appalti ? può possono essere subappaltate opere fino un massimo del 30 per cento dell'importo complessivo e con un tetto per il ribasso non superiore al 20 per cento. "Una novità ? ha sottolineato la presidente della Regione Friuli Venezia Giulia e Commissario straordinario per l'emergenza Debora Serracchiani firmando l'affidamento dei lavori - ci dà garanzie di controllo e di monitoraggio della congruità dell'attività tra gli appaltatori e subappaltatori e ci dà la possibilità di creare economia e lavoro alle nostre piccole e medie imprese, cosa che originariamente non era". Il tratto interessa undici comuni, nove in Friuli Venezia Giulia e due in Veneto, e si sviluppa complessivamente per 26 chilometri, attraverso 8 cavalcavia, 11 sottovia, 3 ponti a più campate (Tagliamento, Stella e Cormor), 4 ponti monocampata e 40 attraversamenti idraulici. L'investimento complessivo è di circa 442 milioni di euro, di cui circa 300 milioni per i lavori, circa 100 milioni a disposizione della Stazione appaltante (26 dei quali per espropri), e 42 milioni per spese generali.L'opera sarà realizzata in 1.430 giorni ma Marco De Eccher, per il Consorzio Tiliaventum, punta "a ridurre drasticamente i tempi di consegna". Il cantiere, come per tutte le grandi opere, avrà positive ricadute sul territorio: la stima è di 300 occupati diretti e di altre 200 persone nell'indotto,