TORNA ALL'ELENCO
Immagine copertina news

Meno rumore e più sicurezza

17 / 06 / 2016 17-06



Anche l'autostrada A57 (più conosciuta come tangenziale di Mestre), entro breve sarà "drenante".
Sono già partiti, infatti, i lavori di stesura di questo nuovo tipo di asfalto
-  drenante e fonoassorbente  che migliora ulteriormente la sicurezza e il
confort di chi viaggia. Sicurezza e confort che sono due fiori all'occhiello di
Autovie, due voci considerate un investimento e non un costo. Si tratta di
cifre importanti, ma come si suol dire, sono soldi ben spesi.  Da giugno 2014 a luglio 2015 (il periodo
cosiddetto d'esercizio), l'investimento riservato agli interventi sulle
pavimentazioni è stato di 3 milioni e mezzo di euro, di cui il 10% per
rifacimento del manto d'usura, il 15% per  lavori di risanamenti e il rimanente 75% per
la posa di nuova pavimentazione drenante-fonoassorbente, un tipo di asfalto che
attualmente ricopre più dell'80% della rete autostradale targata Autovie (si
conta di arrivare al 100%  entro i prossimi
5 anni). La pavimentazione di alta qualità dell'autostrada costituisce il primo
presidio di sicurezza "attiva", aggettivo che sottintende quegli accorgimenti
volti ad abbassare al minimo il rischio che si verifichi un incidente (la
sicurezza "passiva", invece, comprende i presidi predisposti per ridurre le
conseguenze di eventuali incidenti). I vantaggi dell'asfalto di tipo
drenante-fonoassorbente, sono duplici: sicurezza e confort per chi viaggia, ma
indubbi benefici anche per l'ambiente. Questo asfalto, infatti, garantisce
valori di aderenza ottimali in tutte le condizioni, eliminando il pericoloso
fenomeno dell'aquaplanning", spesso responsabile di incidenti in presenza di
forti precipitazioni. E i vantaggi per l'ambiente? Sono dati dalla matrice
lapidea di questo asfalto, che permette di ridurre notevolmente il rumore
prodotto dagli pneumatici sulla strada, contribuendo così ad abbattere l'inquinamento
acustico. Un piccolo ma comunque prezioso contributo alla tutela del
territorio.